Le Nuove Regole di EBAY Per tutelare … … …. Ebay

Vorrei spendere 2 parole riguardo alle nuove regole di Ebay, in atto da pochi giorni, prima di fare questo vorrei chiarire alcuni piccoli punti,Ebay nasce nel lontano 1995 con l’intento di creare un sito di aste virtuali dedicate ai privati che vogliono mettere in vendita degli oggetti spendendo veramente pochissimo, ora molti anni sono passati ed Ebay e’ divenuta una multinazionale con fatturati milionari, la cosa interessante e’ che Ebay ora non tutela piu’ ne venditori ne acquirenti ma unicamente il proprio business.

Da sempre fiore all’ occhiello di Ebay ‘ stato lo scambio di feedback, pur non essendo un sistema sicuro, nella maggior parte dei casi permetteva di effettuare acquisti con un minimo di sicurezza perche’ il feedback veniva rilasciato sia dal venditore che dall’ acquirente, cosi’ da poter dare un idea generale della serieta’ di entrambi, negli anni questo sistema e’ diventato rozzo ed inefficace, ma sarebbe bastato pochissimo per renderlo nuovamente utile, ad esempio si sarebbero potuti rendere pubblici i feedback solo dopo che entrambe le parti lo vessero lasciato cosi’ da evitare inutili rappresaglie, invece NO !! Ebay ha deciso che il venditore non ha piu’ diritto di laciare un giudizio sull’ acquirente, cosi’ se quest’ ultimo e’ un poco di buono, puo’ continuare indisturbato a compiere malefatte con la benedizione di Ebay, ma la cosa sconcertante e’ che i feedback NEUTRI, pertanto senza valore come indica la parola, ora diventano al pari di feedback negativi, cosi’ venditori serissimi che si sono impegnati per anni nell’ avere una reputazione cristallina, si ritrovano con punteggi negativi, senza neppure poter ribattere… oltre a questo, un aumento dei prezzi sconsiderato, e l’obbligo ormai quesi totale di utilizzare paypall per i pagamenti hanno portato ebay a governare questo mercato in modo praticamente dittatoriale, ed i governi e le associazioni cosa fanno ?

STANNO A GUARDARE ——- Questa si chiama libert’ !!!