Windows 8 pregi e difetti

Dopo aver provato la versione ovviamente ancora embrionale definita “developer Preview” scaricabile da qui del nuovo windows 8 da cio’ che si legge Microsoft stà veramente facendo di tutto per riuscire ad avere sicuramente un altro “Fiasco” colossale, voci di corridoio indicano metà del 2012 come data per l’uscita ma la vera speranza é che Microsoft rientri sui suoi passi e non proponga un prodotto di questo genere o perlomeno permetta di poterlo gestire in modo diverso.

La fase dell’ installazione risulta veloce ed efficiente ed in poche devine di minuti ci si ritrova con il sistema operativo installato, ma gia’ dalla prima schermata si intuisce che le cose sono molto cambiate, il nuovo desktop definito Metro molto simile all’ultimo flop di Microsoft “Windows Phone 7” questa nuova caratteristica basilare del nuovo sistema è costituita da dei box denominati Live Titles.

Oltre ad essere delle modernissime icone, le Live Titles visualizzano notifiche live delle varie applicazioni. Per esempio l’app/icona delle email mostrerà la notifica di ogni mail ricevuta in tempo reale, visualizzando anche una parte del contenuto. A quel punto sarà sufficiente scorrere col puntatore del mouse sopra di essa per accedere all’applicazione dedicata alla email.Il vecchio desktop, invece, è ancora disponibile, ma questa volta è sotto forma di applicazione, e per aprirlo bisognerà proprio cliccare su una delle tiles!

Da un primo utilizzo questa nuova interfaccia risulta assurda e spesso inutilizzabile con un PC casalingo ma sopratutto risulta essere un salto enorme per tutti gli utilizzatori. Microsoft dimentica che esistono ancora migliaia di utilizzatori con windows 95 seguiti a ruota da importanti aziende con Windows 2000, senza dimenticare il famosissimo Windows Millenium, Windows Xp, Windows Vista ed ora Windows 7, queste interfaccie hanno comunque seguito nel tempo una metamorfosi logica, cosa che invece non avviene per Metro, é inoltre utile ricordare che metro sugli smartphone non ha mai preso piede pur essendo avvallato da critiche positive.

Questi cambiamenti sono dovuti al fatto che Microsoft ha perso il treno in un mercato oggi emergente quello dei Tablet e Smarphone, ed ora vorrebbe propinarci un sistema che si adatti a qualsiasi prodotto dimenticandosi che l’inrefaccia del PC non deve necessariamente ricalcare l’interfaccia del tablet (vedesi Apple).

Microsoft é certa del successo della sua interfaccia “Abbiamo reimmaginato Windows”, dice Steven Sinofsky, Presidente della divisione Windows e Windows Live Division di Microsoft. Steven ha recentemente svelato l’interfaccia Touch di Windows 8, insieme a tutta una serie di nuove funzionalità, ma le critiche che si leggono sul web e nel mondo dei professionisti dissentono parecchio da questa affermazione, la speranza é che Microsoft permetta all’ utente finale lascelta dell’ interfaccia piu’ adatta alle proprie esigenze.

Concludendo sicuramente un nuovo passo, una grossa novità, un nuovo modo di concepire un sistema operativo. Come tutte le grosse introduzioni, anche Windows 8 riceverà pareri positivi ed impressioni opposte. Windows 8 presenta molte caratteristiche innovative, ma l’interfaccia utente di stile Metro è probabilmente uno degli aspetti di maggiore discussione nei forum e siti specialistici dove sino ad oggi non ha riscosso il successo sperato.