Windows XP ‘ giunto al capolinea !!!

Il 30 Giugno e ‘ il giorno in cui Bill Gates si ritirera’ ufficialmente dalla Microsoft ma anche quello in cui Windows XP ‘sparira’ da diversi notebook o desktop, malgrado il mercato abbia decretato il “Fiasco” di windows Vista, i cervelloni di casa Microsoft, vogliono per l’ennesima volta imporre la loro supremazia a discapito di tutti, sapendo di detenere il totale controllo del mercato, ed avendo la certezza che i vari sistemi basati sul “Pinguino o sulla Mela” sono ben distanti dal poterli spodestare dalla poltrona di comando.

Durante l’ultimo anno si sono sentiti moltissimi pareri riguardo a windows Vista, ci tengo a precisare che Vista nel complesso funziona, e per un utilizzatore casalingo alle prime armi, puo’ sembrare ottimo, i veri problemi nascono nell’ uso professionale o intensivo, in questi casi Windows Vista detiene il primato di sistema piu’ lento della storia ma sopratutto con piu’ problemi in assoluto riguardo a compatibilit’.

Nulla comunque di cui preoccuparsi, Windows XP Home continuera’ a ‘vivere nel settore di ‘nicchia’ dei pc low cost mentre Bill Gates avra’ un ruolo di consigliere continuando a svolgere un ruolo non marginale all’interno della sua ‘azienda’. Niente da preoccuparsi infine neppure per chi ha Windows XP Pro installato, Windows non smetter’ di funzionare all’improvviso e ci sono ancora diversi anni di supporto.

Quali sono le date da ricordarsi e cosa succeder’ dopo il 30 Giugno ? Ecco nuovamente un riepilogo di cosa dobbiamo aspettarci

– Windows XP non potr’ pi’ venir preinstallato dai BIG PC Makers dopo il 30 Giugno, i commercianti al ‘dettaglio’ potranno invece utilizzarlo per installarlo sui PC assemblati finch’ le scorte non saranno esaurite.
– Windows XP Home continuer’ a venir installato sui PC di fascia bassa fino al 2010 ma i PC devono corrispondere a dei requisiti piuttosto rigidi.
– Windows XP Starter Edition sar’ disponibile fino al 2010 per i ‘mercati emergenti’.
– Windows Vista Business e Windows Vista Ultimate possono essere ‘downgradati’ a Windows Xp fino al 31 gennaio 2009, dopo tale data non sara’ piu’ possibile esercitare l’opzione di downgrade.

Microsoft non termina il supporto a Windows XP, il 2009 ‘ solo la fine del supporto mainstream mentre l’extended support duer’ fino ad Aprile 2014, anno in cui saranno stati presumibilmente rilasciati Windows 7 e gi’ si comincer’ a parlare del suo successore’