a 56 anni partorisce 3 bambine

Tre fiocchi rosa sulla porta, per una cicogna davvero speciale approdata in Ohio, negli Stati Uniti. Una donna di 56 anni, Jaci Dalenberg, ha partorito tre bambine, ma le piccole sono in realt’ le sue nipotine. La donna, infatti, ‘ una ‘mamma surrogata’: ha prestato il suo utero alla figlia Kim, che non poteva avere bambini a causa di un’isterectomia subita qualche anno fa. In realt’ Kim, prima dell’intervento, aveva gi’ avuto due figli, ma dal precedente matrimonio. Ora voleva riprovare le gioie della maternit’ con il nuovo compagno, il marito Joe. Cos’ i due avevano provato la strada dell’adozione, ma diversi tentativi erano andati falliti. Dopo l’ennesima delusione ‘ arrivata l’idea della gravidanza surrogata. Ed ‘ a questo punto che la signora Dalenberg si ‘ offerta di aiutare la figlia. In accordo con i medici ha accettato che le venissero impiantati nell’utero gli embrioni della coppia concepiti in vitro. Dopo tre tentativi, la mamma-nonna ‘ finalmente rimasta incinta il 5 aprile scorso. Ma le sorprese non erano certo finite. Alla decima settimana di gravidanza i medici si sono accorti che Jaci aveva in grembo ben tre bambini. L’11 ottobre, due mesi prima della data prevista per il parto, i piccoli sono venuti alla luce con un cesareo, perch’ uno dei tre beb’ stava morendo di fame, sopraffatto nel grembo dagli altri due piccoli. Le bimbe si chiamano Ellie, Gabriella e Carmina e stanno bene, dopo un periodo in cui sono state sottoposte a cure intensive. “E’ il gesto pi’ straordinario che una mamma possa fare per la propria figlia – ha spiegato Kim – Ovviamente, quando arriver’ il momento, racconter’ alle mie bambine il modo incredibile in cui sono venute al mondo, e quel che la loro nonna ‘ stata in grado di fare per loro”.