Il telescopio di Galileo Galilei compie 400 anni

Si ‘ inaugurato ufficialmente ieri a Parigi l’Anno Internazionale dell’Astronomia (Iya2009), organizzato da Unesco e Unione Astronomica Internazionale (Iau) e dedicato ai 400 anni delle prime osservazioni con il telescopio fatte da Galileo Galilei nel 1609. Obiettivo dell’Iya2009, il cui slogan ‘ “L’Universo, a voi scoprirlo” ‘ avvicinare il maggior numero di persone all’astronomia, con centinaia di eventi organizzati a livello mondiale, nazionale e locale.

Ecco i due eventi che, a partire da domani, daranno il via all’Anno Internazionale: – 15-16 gennaio, Parigi: centinaia di persone sono attese domani nella sede dell’Unesco per partecipare al lancio ufficiale dell’Iya2009. Alla cerimonia di apertura, annunciata dalla Iau come un evento spettacolare, ‘ prevista la partecipazione di ministri e premi Nobel.

Tra questi ultimi Robert Wilson, che nel 1978 ha condiviso il Nobel con Arno Penzias per la scoperta della radiazione cosmica di fondo. Sono in programma anche mostre e conferenze di astronomi di rilievo mondiale e ricercatori provenienti dagli oltre cento Paesi che aderiscono alla manifestazione. – 19-23 gennaio, Parigi: le celebrazioni per l’apertura dell’Iya2009 proseguono, sempre nella sede dell’Unesco, con la conferenza sul ruolo dell’astronomia nella societ’ e nella cultura.

L’obiettivo ‘ esaminare il ruolo dell’astronomia nelle diverse culture e le conferenze saranno accompagnate da mostre sull’interpretazione dell’astronomia nell’arte.